Roma, vergognosa protesta dei musulmani contro la Francia il giorno dopo la strage di Nizza: maxi-preghiera in strada

Loading...

Il giorno dopo la strage di Nizza e due settimane dopo la decapitazione dell’insegnante francese Samuel Paty hanno manifestato in piazza Vidoni, nel cuore di Roma. Ma le centinaia di musulmani che hanno concluso la protesta con una preghiera proprio accanto alla basilica di Sant’Andrea della Valle hanno manifestato “contro gli atti persecutori nei confronti della comunità islamica in Francia e contro la provocatoria ostentazione pubblica delle vignette satiriche nei confronti del Profeta Muhammad” pubblicate da Charlie Hebdo. Avevano chiesto piazza Farnese, per protestare davanti all’ambasciata Francese, ma lo spazio autorizzato dalla Questura è piazza Vidoni. Manifestazione e preghiera che sono state inscenate nonostante il terribile attacco di ieri, quando tre persone sono state sgozzate e uccise nella cattedrale di Notre Dame, nel centro di Nizza, per mano di un terrorista islamico, un tunisino di 21 anni, che avrebbe gridato Allahu akbar prima di compiere l’efferato delitto. Ecco le immagini (guarda il video) della preghiera organizzata dall’associazione Dhuumcatu, nata nella popolosa comunità bengalese della Capitale. “Basta alle offese alla religione islamica mascherate da libertà di espressione. Critichiamo le operazioni di polizia svolte in Francia nei confronti delle associazioni islamiche e delle moschee, senza collegamento con le indagini in corso per l’omicidio del professor Paty, ma nel dichiarato intento, da parte del ministro dell’interno francese, di ‘lanciare un messaggio”, hanno scritto in un comunicato.

Loading...

Leggi la notizia su Il Tempo

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.