Federica Pellegrini viola la quarantena: “Mi ha autorizzata l’Asl”, ma non è possibile. Ha sbagliato lei o la dottoressa?

Loading...

“Ho violato le regole? No, mi ha autorizzata la dottoressa dell’Asl”. Federica Pellegrini è finita al centro di un’accesa polemica per essere uscita di casa nonostante la positività al coronavirus. La campionessa italiana di nuoto ha raccontato di aver accompagnato la madre a fare il tampone “perché lei non ha mai guidato a Verona”: eppure è assolutamente vietato violare la quarantena quando si è contagiati e non si trova traccia di eventuali eccezioni nei protocolli. Fonti sanitarie a Libero hanno confermato che è praticamente impossibile che l’Asl di competenza abbia dato il permesso alla Pellegrini di infrangere le regole: tra l’altro non c’era neanche la giustificazione per causa di forza maggiore, motivo per cui se quello che dice la Pellegrini è vero, allora la dottoressa che le ha accordato l’uscita dalla quarantena potrebbe rischiare grossissimo. Se invece è stata la campionessa a non aver detto la verità, allora potrebbe aver commesso un reato che si declina anche nel penale nei casi in cui si esce di casa col coronavirus. Non resta che attendere ulteriori chiarimenti, innanzitutto da parte dell’Asl chiamata in causa dalla Pellegrini.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.