Enna, disabile stuprata rimane incinta durante il lockdown: arrestato un operatore sanitario dell’Oasi di Troina

Loading...

 Durissimo scontro in tv tra Nicola Porro e il professor Massimo Galli sui numeri reali dell’epidemia di coronavirus. Il giornalista ha provato a far ragionare l’infettivologo, numeri alla mano, ma il direttore del reparto di Malattie infettive dell’Ospedale Sacco di Milano non ha voluto sentire ragioni: le cifre sui contagi e i ricoveri citate da Porro (che a sua volta ha citato il professor Matteo Bassetti) sono delle “balle” e delle “farneticazioni”. Come se non bastasse, quando Porro ha chiesto a Galli di fornire dati e numeri per smentirlo, il professore ha risposto che non stava a lui dargli queste informazioni. Uno scontro che rivela come gli esperti filogovernativi arrivino a negare la realtà pur di supportare il clima di terrorismo psicologico e di catastrofismo alimentato ad arte dal premier Giuseppe Conte e dall’esecutivo giallofucsia.

Lo scontro a Stasera Italia Speciale

L’accesissima discussione è andata in onda nel corso della puntata di Stasera Italia Speciale, ieri sera su Rete4. “Se continuiamo ad avere fenomeni di aggregazione, come quelli che abbiamo avuto nell’ultimo periodo, invece di invertire la tendenza avremo il risultato opposto”, dice Galli durante la trasmissione condotta da Barbara Palombelli. “Io devo stare molto tranquillo, altrimenti mi cacciano da Mediaset – sbotta Porro -. Il professor Galli non ha figli a scuola, ci sono bambini che hanno 37,2 o la dissenteria e devono fare un tampone e stare a casa. Le famiglie si ritrovano in situazioni disastrose e non tutti hanno la tata. Dei 3678 positivi di oggi, quanti sono quelli veramente malati e non sono debolmente positivi? Ieri il professor Bassetti mi ha detto che il 94% sono debolmente positivi o asintomatici“, lo incalza il giornalista.

Loading...

Galli dice che i dati di Bassetti sono una balla

La reazione del professore è quanto meno scomposta: “E’ una balla”, dice Galli interrompendo Porro, il quale risponde: “Il professor Bassetti mi ha detto una balla?”. E Galli ribadisce: “Assolutamente sì. Bassetti non è in grado di dirglielo perché non è in grado di saperlo. Dovrebbe fare un giro nel mio reparto per vedere come butta, non scherziamo. Quante persone ci sono nel mio reparto? Non le dico questa cosa perché non mi è consentito dirlo, gliela può dire il mio direttore sanitario, non la devo dire io“, risponde a Porro che gli chiede quanti ricoverati per Covid-19 ci sono nel suo ospedale.

Porro parla dei numeri dei contagi in Campania ma Galli sbotta

Al che Porro fa presente di conoscere i numeri dei ricoveri in Campania e di chi è in terapia intensiva. Numeri effettivamente bassi. “Probabilmente nel suo ospedale è diverso e mi dispiace moltissimo: sarà un dramma”. E Galli allora dice che non bisogna “lasciarsi andare a farneticazioni”. Per poi aggiungere che “se i toni sono questi non vale la pena di andare avanti”.

Porro si arrabbia e abbandona il collegamento

Porro a quel punto si arrabbia, spiazzando la Palombelli: “No, non vado avanti io, non si preoccupi, ha tutto lo spazio che vuole. Io non ho insultato nessuno. La parola farneticazione non la posso tollerare nei confronti di un mio ospite“. Dopo di che il giornalista si toglie l’auricolare, si alza e se ne va, abbandonando il collegamento.

Bassetti replica a Galli: “Mi spiace si adiri a sentire i dati forniti dal ministero della Salute”

Nel corso della puntata poi arriva la replica del diretto interessato, chiamato in causa e poi difeso da Porro dagli attacchi di Galli: l’infettivologo Bassetti. “Quando si arriva agli insulti tra colleghi accademici io faccio un passo indietro. Mi spiace che il professor Galli si adiri a sentire i dati che lo stesso ministero della Salute fornisce ogni giorno. Dai dati odierni della regione Toscana, per esempio, si evince che il 68% dei nuovi contagi sono asintomatici“, fa presente il direttore della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova. “Questa è l’evidenza dei numeri che solo chi non legge, ignora. Spero che il professor Galli vorrà leggerli e scusarsi pubblicamente con il sottoscritto per avermi definito ‘ballista’ e ‘farneticante’. Ringrazio Nicola Porro perché in mia assenza ha provato a difendermi da questo attacco personale inqualificabile“, conclude Bassetti nel messaggio letto in studio.https://www.youtube-nocookie.com/embed/85oC3HWyh1I?iv_load_policy=3&modestbranding=1&rel=0&autohide=1&playsinline=1&autoplay=0

Adolfo Spezzaferro

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.