Matteo Salvini a Foggia, il sindaco e gli assessori passano nella Lega. Un terremoto nella terra di Conte: da che partito vengono

Loading...

La Lega sfonda a Foggia. Colpaccio di Matteo Salvini, che approfitta della visita nella città pugliese (la terra del premier Giuseppe Conte) per accogliere nel Carroccio il sindaco Franco Landella e vari consiglieri e assessori del Comune. “Felice di accogliere nella Lega sindaco, consiglieri e assessori della città di Foggia. In tutta Italia la nostra grande famiglia continua a crescere. Buon lavoro, avanti tutta!”, annuncia festoso Salvini via Twitter, pubblicando le foto dell’incontro.https://platform.twitter.com/embed/index.html?creatorScreenName=libero_official&dnt=false&embedId=twitter-widget-0&frame=false&hideCard=false&hideThread=false&id=1297492063404068865&lang=it&origin=https%3A%2F%2Fwww.liberoquotidiano.it%2Fnews%2Fpolitica%2F24280735%2Fmatteo-salvini-foggia-sindaco-landella-assessori-passano-lega-addio-forza-italia-terra-conte.html&siteScreenName=libero_official&theme=light&widgetsVersion=223fc1c4%3A1596143124634&width=550px

Loading...

La “campagna acquisti” di amministratori al Sud prosegue a spron battuto, per la Lega, e questa volta i nuovi ingressi sono ancora più pesanti. Landella infatti proviene da Forza Italia e il suo addio agli azzurri è per certi versi clamoroso e sicuramente polemico. Secondo La Gazzetta del Mezzogiorno, la rottura tra il sindaco e il suo vecchio partito era iniziata con “la mancata candidatura della cognata di Landella, Micaela Di Donna, fondatrice di Forza Italia, prima dei non eletti al Consiglio regionale nelle elezioni di cinque anni fa e con un risultato elettorale tutt’altro che disprezzabile alle politiche di due anni fa tenuto conto dell’effetto Cinquestelle a Foggia come nel resto del Paese”.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.