Luciana Lamorgese a Lampedusa, 8 migranti sbarcano e spariscono durante la visita del ministro. Poi ne arrivano altri 70

Loading...

La ministra Luciana Lamorgese va a Lampedusa per verificare l’entità dell’emergenza sbarchi e non solo approdano 80 migranti, ma di questi fanno perdere le proprie tracce. Sotto il naso del capo del Viminale. Se non fosse un dramma sociale, ci sarebbe da ridere. Un’ottantina di migranti, tutti tunisini, sono sbarcati in poche ore a Lampedusa, i primi 8 proprio durante la visita della ministra mentre gli altri 70 sono arrivati nella tarda serata di ieri, soccorsi dalla Guardia di Finanza e dalla Guardia costiera. Come dire: se il Viminale voleva una prova tangibile del disastro del proprio operato, l’ha avuta.

Loading...

Ovviamente, Matteo Salvini, che della Lamorgese è stato il predecessore, bombarda: “Il governo ha svuotato l’hotspot di Contrada Imbriacola per non infastidire Luciana Lamorgese in visita a Lampedusa, ma i porti spalancati hanno permesso a otto clandestini di arrivare sull’isola sotto il naso del ministro. Questo governo non riesce a riportare i soldi degli italiani dall’Europa all’Italia, ma porta le ong al Viminale e gli immigrati sulle nostre coste. Conte-Lamorgese-Pd-5Stelle sono un pericolo per l’Italia“, ha tuonato il leader della Lega.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.