Vitalizi. Franco Bechis e la brutale prima pagina del Tempo: “Pioggia di soldi per i soliti noti”. Nomi e facce (a sorpresa)

Loading...

Franco Bechis non ci sta e nel suo editoriale sul Tempo attacca il ritorno dei vitalizi. “Da ieri gli unici contributi a fondo perduto finalmente sbloccati sono quelli che arriveranno nelle tasche di ex parlamentari come Romano Prodi, Eugenio Scalfari, Giancarlo Abete, Massimo Cacciari e ovviamente tanti altri”. Bechis spiega anche perchè ha scritto proprio di quei quattro personaggi: “Ho citato i quattro sopra perché sono persone note, di lungo corso, che hanno fatto molti altri lavori nella vita, vive in una certa agiatezza, percepisce altri trattamenti previdenziali e non ha insomma bisogno del fondo perduto che graziosamente ha loro restituito l’altro giorno la commissione contenziosi del Senato guidata dal forzista Giacomo Caliendo. A Prodi verranno restituiti 1.188,89 euro al mese più tutti gli arretrati, a Scalfari 1.043,05 euro al mese ed arretrati, a Cacciari 1.551,73 euro mensili con gli arretrati e ad Abete ben 3.932,02 euro al mese più arretrati”.

Loading...

Bechis anche Maurizio Paniz, l’avvocato degli ex parlamentari, lo definisce il direttore del Tempo: “Mi spiace se deluderò il simpatico avvocato degli ex parlamentari, Maurizio Paniz, ma credo che le sue tesi  poggino davvero su basi fragili. Ogni volta che si discuteva di taglio dei vitalizi qualcuno degli ex si alzava a gridare: ‘Non si toccano i diritti acquisiti’.  sperando in quel modo di trovare la solidarietà di altri pensionati comuni preoccupati che un domani potesse toccare pure a loro. Ma non è così”, scrive Bechis. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.