Librandi, siamo al delirio: «Frutta e verdura aumentano per colpa di Salvini» (video)

Loading...

Lasciare al renziano Librandi il testimone per attaccare Salvini in tv è pericoloso e penoso. Pericoloso perché l’ex Pd ed ex Scelta civica dice castronerie inutili anche per un cabaret di terz’ordine, figurarsi per Matteo Renzi e la maggioranza tutta. E i commenti del pubblico tramite i social durante Diritto e rovescio parlano da soli. Penoso, perché dopo una miriade di comparsate tv in cui Librandi è stato massacrato e sbeffeggiato, fa quasi compassione vedere lo stato pietoso del dibatttito a sinistra.  Ne ha detta un’altra delle sue, un’altra perla. Il deputato di Italia Viva, ospite a Dritto e Rovescio su Rete Quattro, la spara grossa: “I prezzi dei generi alimentari sono aumentati per colpa della Lega”.

Loading...

Sissignori: frutta, verdura, latte, aumentano per colpa del leader della Lega. Spiegazione: Salvini ostacolando nel dibattito parlamentare la regolarizzazione dei 600 mila immigrati irregolari voluti dalla ministra Bellanova avrebbe fatto sprecare un terzo del raccolto.

Signori, che dire? Intanto l’imbarazzo del pubblico, spesso in sospeso se applaudire a una gag comica o rumoreggiare di fronte a una baggianata. Poi la considerazione politica, visto che la Lega è opposizione e a determinare è questa maggioranza di cui Librandi sciaguratamente fa parte. E non ricorda che a tardare la sanatoria Bellanova furono le resistenze dei Cinque Stelle. Neanche la memoria di breve periodo…E’ inutile poi ricordare a Librandi che il problema dei raccolti non è collegabile con la regolarizzazione degli irregolari: questione più volte chiarita . Librandi provoca ma non ha nemmeno la decenza di usare argomenti seri. Incalzato da Criciani in studio (“ma davvero dici questo?”), lui risponde per la seconda volta affermativamente…

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.