Fase 2, le regioni allentano le restrizioni: ecco cosa si potrà fare prima del 4 maggio

Loading...

In attesa della riunione tra governo ed enti locali per definire le nuove regole contro il coronavirus, alcune Regioni si predispongono alle aperture anticipate. Tra queste c’è la Lombardia, che da mercoledì 29 aprile riaprirà i mercati all’aperto, purché siano rispettati alcuni comportamenti obbligatori come guanti, mascherine e distanza. Non solo, anche il Veneto ha dato il via libera alla vendita di cibo “take away” con un’ordinanza emessa il 24 aprile: i clienti possono così andare di persona al negozio, acquistare e portare a casa il cibo da asporto. Anche in questo caso rispettando le norme dell’esecutivo.

Loading...

Stessa cosa vale per il Friuli-Venezia Giulia di Massimiliano Fedriga, intenzionato nell’ultima ordinanza emessa ad allentare le restrizioni. Agli esercizi commerciali ad esempio verrà consentita la possibilità di effettuare il servizio take away, ma con ordinazione da remoto, saranno poi permesse le prestazioni artigianali per la manutenzione di imbarcazioni da diporto e le attività motorie individuali nel comune di residenza. A prendere iniziative anche le regioni non a guida leghista come la Toscana, dove ripartono i lavori di manutenzione per le ditte tessili. Intanto tutta Italia potrà godere della ripartenza dell’edilizia pubblica. Il tutto sempre e comunque nel rispetto delle norme ormai consuete.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.