Giuseppe Conte, la lettera di Pd e M5S sui migranti: “Soccorriamoli prima che sia troppo tardi”

Loading...

Il dibattito sui migranti si è riacceso proprio nei giorni di Pasqua, soprattutto dopo la decisione assunta da ministero dei trasporti e protezione civile di mettere in quarantena a bordo di una nave le persone a bordo della Alan Kurdi. I partiti di opposizione gradirebbero che i porti rimanessero chiusi essendo decaduto lo status di porto sicuro a causa dell’epidemia da coronavirus, ma tra la maggioranza c’è chi ritiene che il governo non stia facendo abbastanza sulla questione migranti. In 26 tra deputati, senatori ed europarlamentari appartenenti a Pd e M5S hanno chiesto al premier Giuseppe Conte di fare di più per soccorrere i migranti in mare. “Noi che abbiamo aderito a questo appello – si legge nella missiva – e che sosteniamo il governo imploriamo di fare presto, di soccorrere chi ha bisogno. Ci giungono notizie di un naufragio (quello segnalato nel mediterraneo, ndr), di natanti con il loro carico di umanità che disperatamente tentano di raggiungere le coste europee. Al governo italiano chiediamo di intervenire prima che sia troppo tardi”. Una richiesta che di sicuro non troverà l’appoggio dell’opposizione, in particolare di Matteo Salvini: “Italiani chiusi in casa, clandestini liberi di sbarcare”, ha commentato il leader della leader in merito allo sbarco avvenuto a Pozzallo. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.