Wuhan esce dal lockdown: ora si può lasciare la città

Loading...

È scattata a mezzanotte ora locale la fine del lockdown a Wuhan, la città della Cina da cui è partita la pandemia da nuovo coronavirus che si è diffusa in tutto il mondo.

Dopo 76 giorni di isolamento, il governo ha revocato le restrizioni, nel giorno in cui, per la prima volta dallo scorso 19 gennaio, in Cina non si è registrata alcuna vittima.

A partire da oggi, 8 aprile, gli abitanti di Wuhan possono lasciare la città, a condizione di essere in buona salute e di non aver avuto contatti con pazienti infetti. Possibile anche viaggiare in treno e prendere un aereo. La notizia della fine del lockdown è stata accolta con uno spettacolo di luci e musica, canti e inni: su entrambi i lati del fiume Yangtze, i ponti e i grattacieli sono stati illuminati dalle immagini animate di operatori sanitari che aiutano i malati di Covid-19 e dalla scritta “città eroica”. Era stato lo stesso presidente Xi Jinping a conferire questo titolo alla città. Allo scoccare della mezzanotte, alcuni cittadini si sono riversati lungo gli argini e i ponti, sventolando bandiere, al suono dell’inno “Wuhan, andiamo!”, e intonando l’inno nazionale cinese. La fine dell’solamento è stata salutata anche dai clacson delle auto e dalle sirene delle navi. A Wuhan è finito il lockdown: in città suonano clacson auto e sirene naviPubblica sul tuo sito

Con la revoca delle ultime restrizione, è possibile anche viaggiare in auto e prendere treni e aerei per lasciare la città, a condizione di dimostrare, tramite un app, di essere in buona salute e non aver avuto contatti recenti con persone di cui sia stato confermato il contagio del nuovo coronavirus. Per questo, nonostante l’ora, le auto sono tornate ad attraversare ponti e tunnel: numerosi gli automobilisti in coda ai caselli autostradali, dove le macchine hanno suonato i clacson per accogliere la rimozione delle barricate.

Loading...

Centinaia le persone in coda in stazione, in attesa dei primi treni in uscita dalla città, e numerose le persone in aeroporto: tutti con la mascherina e in fila, mantenendo le distanze di sicurezza. Secondo i media cinesi, saranno circa 200 gli aerei che partiranno oggi da Wuhan, trasportando fino a 10mila passeggeri fuori dalla città simbolo della pandemia da Covid-19. In queste ore, anche circa 100 treni ad alta velocità partiranno dalla città cinese. La polizia, inoltre, ha avvertito i motociclisti di aspettarsi un traffico intenso lungo le strade che portano fuori da Wuhan, dove già poco dopo la mezzanotte si sono riversate numerose auto. Chi lascia la città dovrà rispettare una quarantena di 14 giorni all’arrivo nel luogo scelto e sottoporsi a test di acido nucleico. A Wuhan finisce il lockdown: la fila in stazione

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.