Medico prende un anziano paziente di 86 anni a calci e pugni (video). Arrestato

Arrestato Vincenzo Refolo, 57 anni, il medico di base di Calimera, in provincia di Lecce che l’altro ieri pomeriggio ha picchiato il suo paziente 86 F.B.. E’ avvenuto per strada davanti allo studio medico del professionista. Ora si trova ai domiciliari.

L’anziano è ricoverato nell’ospedale ‘Vito Fazzi’, con una prognosi di 25 giorni. Ha riportato una vasta ecchimosi al volto e la frattura di alcune costole con prognosi di 25 giorni.  Il medico di medicina generale, oltre a schiaffeggiarlo e spintonarlo fino a farlo cadere a terra, gli ha rifilato alcuni calci anche quando la vittima era a terra. Si vede tutta la scena in un video girato dai passanti. Solo l’intervento di una donna ha evitato conseguenze peggiori. Due persone che erano in un’auto hanno ripreso la scena col cellulare.


Arrestato Vincenzo Refolo, 57 anni, il medico di base di Calimera, in provincia di Lecce che l’altro ieri pomeriggio ha picchiato il suo paziente 86 F.B.. E’ avvenuto per strada davanti allo studio medico del professionista. Ora si trova ai domiciliari.

L’anziano è ricoverato nell’ospedale ‘Vito Fazzi’, con una prognosi di 25 giorni. Ha riportato una vasta ecchimosi al volto e la frattura di alcune costole con prognosi di 25 giorni.  Il medico di medicina generale, oltre a schiaffeggiarlo e spintonarlo fino a farlo cadere a terra, gli ha rifilato alcuni calci anche quando la vittima era a terra. Si vede tutta la scena in un video girato dai passanti. Solo l’intervento di una donna ha evitato conseguenze peggiori. Due persone che erano in un’auto hanno ripreso la scena col cellulare.Sansonetti sfida Gratteri: “Quel terreno lo diamo a un deputato?” (Video)Coronavirus, studio australiano: l’antiparassitario Ivermectina lo uccide in 48 ore

Nei confronti del medico i militari della Stazione di Calimera hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Lecce – Ufficio gip, a firma di Giulia Proto, su richiesta della Procura della Repubblica. Il medico deve rispondere del reato di lesioni personali aggravate. L’86enne gli aveva chiesto spiegazioni in merito ad una prescrizione medica per una visita ortopedica che l’anziano doveva eseguire.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.