La Germania esclude i coronabond e insiste sul Mes. Antonio Rinaldi: “Non mollano l’osso”

Loading...

“Non mollano l’osso”. Antonio Rinaldi commenta così le ultime dichiarazioni sul Mes provenienti dalla Germania. Il ministro delle Finanze, Dennis Kolberg, ha risposto a chi domandava se il governo tedesco intenda prendere in considerazione altri strumenti oltre il Mes: “Abbiamo già preso misure notevoli. Ora la questione è come sostenere il credito e per questo c’è il Mes”. Sembra quindi morta e sepolta l’idea del ricorso ai cosiddetti coronabond, richiesti dall’Italia e da altri otto Paesi dell’Unione europea (Spagna, Francia, Belgio, Portogallo, Irlanda, Grecia, Slovenia e Lussemburgo). Lo scontro con la Germania è quindi destinato a continuare: il governo tedesco insiste sul meccanismo europeo di stabilità perché sostiene che il fondo di salvataggio della zona euro dispone degli strumenti adeguati per far fronte alle conseguenze economiche del coronavirus. 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.