Mattia Santori contestato da Roberto Berardi: chi è l’uomo che ha zittito pubblicamente il capo delle sardine

Loading...

“Che vita di m*** che fanno i politici”. Mattia Santori, contestato pubblicamente da un “disturbatore” a largo Chigi, si sfoga così: ormai è passato dall’altra parte della barricata e capisce cosa si prova. Ha appena incontrato il ministro per il Sud Peppe Provenzano del Pd, ha dettato l’agenda delle sardine al governo e non poteva aspettarsi il blitz di Roberto Berardi, ex lavoratore delle autostrade e militante di destra, che ha osato l’inosabile: prendere a male parole l’idolo dei salotti e della sinistra italiana. L’anti-Salvini per eccellenza, il cantore della bella politica contro i cattivoni sovranisti e populisti.  

Loading...

Il 31enne bolognese fondatore del Movimento stava parlando con i giornalisti quando Berardi è sbucato dal nulla per massacrarlo: “Vi dovete vergognare, gli appalti delle autostrade sono tutti truccati”, gli urla riferendosi alla foto con Luciano Benetton, il “padrone” di Autostrade per l’Italia. “A belli capelli!”, è lo slogan ripetuto più volte dal contestatore. Per una volta, Santori non sa proprio come replicare.

Leggi la notizia su Libero Quotidiano

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.