Tassista violenta una donna dopo averla accompagnata a casa

Loading...

Un tassista di 37 anni è stato accusato di aver stuprato una sua cliente, di 31 anni, dopo averla portata a casa da una festa natalizia organizzata tra colleghi.

L’episodio, secondo il DailyMail, sarebbe avvenuto il 21 dicembre nella cittadina di Worthing in Inghilterra.

L’uomo avrebbe caricato la donna a Western Road intorno all’1 e 30 del mattino del 21 dicembre 2019, dopo che la 31enne aveva speso tutta la serata in un noto locale del Sussex con alcuni amici per un party natalizio e per scambiarsi i regali. La donna è stata quindi accompagnata a casa sua a Worthing, nel West Sussex. Arrivati sotto casa, il tassista Amjal Hazraty si sarebbe fatto pagare e avrebbe fatto scendere la donna. Però, invece di ripartire come di consueto avrebbe parcheggiato l’auto che guidava e seguito la donna fin dentro il palazzo. Bussato alla porta dell’appartamento della 37enne l’avrebbe immediatamente aggredita e costretta ad un rapporto sessuale. L’uomo è quindi fuggito sperando di non essere riconosciuto e si è diretto a casa sua a Newhaven nell’East Sussex. Un poliziotto ha raccontato che: “L’uomo aveva premeditato di violentarla fin da quando la cliente è salita sul taxi”, si legge su Sky News, “Infatti nonostante l’abbia scortata fino a casa ha successivamente parcheggiato la macchina e seguita fin dentro il suo appartamento. Una volta giunto dentro l’abitazione della 31enne ha quindi iniziato a violentarla”.

Loading...

Della vittima non sono state rilasciate le generalità e non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione, l’unica informazione certa data dal dipartimento di polizia di Brighton al The Argus è che sta seguendo un programma con alcuni specialisti per riuscire a dimenticare il brutto episodio. L’aggressore si trova in custodia per essere ascoltato dagli inquirenti. L’auto è stata facilmente riconosciuta perché aveva dei pannelli bianchi e verdi sulle portiere. Il taxi era stato chiamato da un amico della donna dopo averla vista troppo ubriaca per poter guidare. La festa, organizzata da alcuni colleghi d’ufficio, doveva essere un felice party natalizio prima delle ferie.

Il detective Steve Cobbett ha dichiarato: “La donna è stata violentata dentro il suo appartamento. Un team di ufficiali specialisti si sta occupando del caso oltre a garantire massimo supporto psicologico per la vittima. Sono episodi che purtroppo avvengono troppo spesso, per questo oltre ad un pool di psicologi la polizia di Brighton può vantare anche un gruppo di investigatori specializzati proprio nell’indagare su questa tipologia di eventi”. Il tassista dovrà ora comparire davanti la corte di Brighton.

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.