Sondaggio, ora Italia Viva sprofonda: Renzi vale solo il 3,3%

Loading...

Qualcosa si muove, e cambia, nel panorama politico italiano. Infatti, secondo l’ultimo sondaggio realizzato da Ixè per Cartabianca – il programma di approfondimento politico condotto da Bianca Berlinguer su Rai Tre – la Lega perde qualche colpo, mantenendosi comunque il partito preferito dagli italiani.

Alle sue spalle, lontanissimo, il Partito Democratico, seguito a distanza dal Movimento 5 Stelle. Molto bene, invece, Fratelli d’Italia, mentre Forza Italia tiene consolidando il volume elettorale del centrodestra, che sfiora il 50%. Ma veniamo ai numeri. Quello più interessante – e allarmante per Matteo Renzi – è il dato relativo a Italia Viva, la neonata formazione politica dell’ex presidente del Consiglio. Bene, Iv arranca non poco e secondo l’istituto demoscopico non andrebbe oltre il 3,3% delle preferenze.

Il Carroccio di Matteo Salvini (rispetto la scorsa settimana) perde lo 0,6% e si attesa al 30,6% delle indicazioni di voto. Sale dello 0,1% il Pd di Nicola Zingaretti: la compagine dem si porta così al 20,8% e distanzia ulteriormente gli alleati di governo, che continuano a rimanere abbondantemente sotto la soglia del venti per cento. Già, perché i pentastellati di Luigi Di Maio procedono con il freno a mano tirato e si stoppano al 16,3%.

Alle spalle dei grillini ecco Fratelli d’Italia, in crescita esponenziale: il partito guidato da Giorgia Meloni ora come ora vale il 10,6%. Alle spalle di FdI c’è Forza Italia: gli azzurri di Silvio Berlusconi tengono e si ritagliano il 7,6% dei consensi. Ecco, mettendo insieme Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, la coalizione del centrodestra unito quasi tocca il 50%, arrivando a un più che convincente 48,8%.

Loading...

Venendo invece alle forze politiche che si collocano nel centrosinistra allargato, al 2,9% troviamo La Sinistra, tallonato – con il 2,5% – da +Europa di Emma Bonino. All’1,2% i Verdi, mentre non vale neanche l’1% Azione di Carlo Calenda, fermo allo 0,9%.

In ultimo, il dato sugli elettori indecisi o che “votano” per l’astensione: rappresentano – e non è una novità – la fetta più grossa dell’elettorato: 38,5%.

La fiducia nei leader

Il premier Giuseppe Conte è la figura che continua a godere della più alta fiducia degli italiani, che lo premiano con il 41%. Dietro all’inquilino di Palazzo Chigi c’è Matteo Salvini col 32% e Giorgia Meloni (31%). Giù dal podio Nicola Zingaretti (28%), Luigi Di Maio (22%), Silvio Berlusconi (20%) e Matte Renzi, che si deve accontentare di un risicato 13%.

#cartabianca@Cartabiancarai3

Le intenzioni di voto e la fiducia nei leader nei sondaggi di @istitutoixe per #cartabianca.

View image on Twitter
View image on Twitter

1510:50 PM – Dec 10, 2019Twitter Ads info and privacy38 people are talking about this

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.