La sorella di Stefano Cucchi querela Matteo Salvini

Ilaria Cucchi ha deciso di presentare querala nei confronti dell’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Dopo aver appreso della condanna a 12 anni per i due carabinieri, accusati di aver ucciso Stefano Cucchi, il leader della Lega aveva affermato: “Questo testimonia che la droga fa male, sono contro lo spaccio sempre e comunque”.

La sorella del 31enne morto nel 2009, a seguito di un pestaggio, avvenuto in caserma a Casilina, aveva già annunciato la volontà di sporgere querela nei confronti dell’ex vicepremier. Lo scorso 14 novembre, i militari dell’Arma Raffaele D’Alessandro e Alessio Di Bernardo, sono stati condannati a 12 anni di carcere, per l’omicidio colposo di Stefano Cucchi. Decaduta invece l’accusa di omicidio per Francesco Tedesco, che aveva denunciato il pestaggio, falsificando i verbali: per lui la condanna è di 2 anni e 6 mesi. È stato assolto dall’accusa di calunnia il maresciallo Mandolini, che è stato condannato a 3 anni e 8 mesi per falso.

A seguito della sentenza, Matteo Salvini aveva commentato la condanna, sostenendo che “se qualcuno ha usato violenza, ha sbagliato e pagherà. In divisa e non in divisa”. Poi, aveva aggiunto: “Sono vicinissimo alla famiglia, ho invitato la sorella al Viminale. Per quel che mi riguarda, come senatore e come padre, combatterò la droga. Questo testimonia che la droga fa male, sono contro lo spaccio sempre e comunque”.

Una dichiarazione, che aveva fatto indignare la sorella della vittima, che aveva risposto al leader del Carroccio, durante un’intervista a Radio Capital: “Salvini perde sempre l’occasione per stare zitto. Anche io da madre sono contro la droga, ma Stefano non è morto per droga. Chiaramente non c’entra assolutamente nulla, va contro questo pregiudizio, va contro questi personaggi. Noi abbiamo dovuto batterci per anni. Tanti di questi personaggi sono stati chiamati a rispondere in un’aula di giustizia e non escludo che uno di questi possa essere proprio Salvini”.

E infatti, oggi arriva la notizia della querela. A renderlo noto è la stessa Ilaria, tramite un post su Facebook: “Il signor Matteo Salvini non può giocare sul corpo di Stefano Cucchi”, scrive la donna. “Stefano Cucchi ha sbagliato ed avrebbe dovuto pagare ma non morire in quel modo – continua Ilaria Cucchi -Il giorno in cui viene pronunciata la sentenza ha il coraggio di dire quelle parole come se fosse al bar e parlasse ai suoi amici? Sono solo una normale cittadina e non posso fare altro che querelarlo”.

il giornale.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.