Austria, adolescente uccide fidanzata e tutti i membri della sua famiglia

Loading...

Orrore nella nota località sciistica tirolese di Kitzbuehel, in Austria.

Poco prima dell’alba, un adolescente ha uccisola sua fidanzata e gli altri 4 membri della sua famiglia e poi, forse preso dal rimorso, è andato a costituirsi. Per ora le notizie certe sulla tragedia sono poche e frammentarie.

Sembrerebbe che il giovane si sia presentato a casa della ragazza e si è accanito, togliendo loro la vita, contro tutte le persone presenti nell’abitazione, due uomini e tre donne.

Loading...

Non si conoscono ancora le motivazioni della folle azione. Le forze dell’ordine, però, ipotizzano che il killer abbia agito per motivi di gelosia. Secondo quanto riporta l’agenzia APA, il giovane si è recato intorno alle 4 di mattina a casa della 19enne. Ad aprirgli la porta è stato il padre della ragazza, che l’ha immediatamente richiusa per cacciare l’ospite indesiderato.

A quel punto il giovane è rientrato a casa sua a prendere la pistola del fratello per poi recarsi di nuovo tornato dalla ex fidanzata. La tragedia alle 5.30. Il giovane ha sparato al padre della 19enne che gli ha aperto di nuovo la porta. Il killer poi è andato nella stanza del fratello della ex e ha sparato anche a lui, subito dopo è stata la volta della madre. Infine si è recato nella dependance dove si trovavano la ex e il nuovo fidanzato, si è arrampicato sul balcone e li ha uccisi.

Maggiori chiarimenti sulla vicenda saranno forniti dalla stessa polizia austriaca nel corso di una conferenza stampa programmata per mezzogiorno che si terrà nel Municipio della città tirolese di Kitzbuehel alla presenza del comandante del Landeskriminalamt (LKA) Walter Pupp e del comandante della polizia distrettuale Martin Reisenzein.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.