Cure ai migranti? Salvini si scaglia conto gli accusatori del DL Sicurezza

Chi ha detto che i migranti non saranno assistiti nelle loro cure? Soprattutto se parliamo di minori.

Il vicepremier ha deciso di intervenire di persona alle accuse del pediatra andato in tv a sparlare del dl sicurezza.

Leggiamo Il Giornale:

Il medico sosteneva, infatti, che “nel nostro pronto soccorso i minori stranieri vengono sempre accettati e gestiti”.

“Ovviamente nessuna legge, in Italia, mette e metterà mai in discussione il diritto alle cure sanitarie per tutti, tantomeno ai minorenni”, assicura il segretario della Lega,

“E il decreto sicurezza è quindi citato a sproposito: gli stranieri con meno di 18 anni vanno subito in accoglienza e non possono nemmeno essere espulsi o affidati ad altri Paesi Europei”.

Linari afferma che i migranti non sono portatori di malattie, ma secondo molti studi, essendo l’Africa con condizioni igienico sanitarie ancora precarie è normalissimo portare qui in Italia malattie sconfitte decenni fa nei nostri territori.

Fonte: ilgiornale

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.