Berlusconi: “I 5 Stelle vogliono coprire il buco con la patrimoniale”

Loading...

“Uniti per vincere”. Anche in Sardegna il centrodestra si presenta in coalizione per le Regionali di domenica prossima.

Volti distesi e sorridenti, i tre leader si sono presentati insieme per lanciare il candidato Christian Solinas.

“L’Abruzzo ha portato bene”, ricorda Giorgia Meloni, “Quando il centrodestra si presenta unito vince e da un anno quando siamo compatti non sbagliamo un’elezione”.

Loading...

Parla invece di conti pubblici Silvio Berlusconi, preoccupato anche dalle voci di una manovra bis: “Di fronte a questo enorme buco nei conti pubblici temo che i Cinque Stelle pensino di risolvere il problema con una imposta patrimoniale del 10-15%” che colpirebbe imprese e famiglie”, sottolinea il Cavaliere. Che si rivolge anche agli allevatori sardi che da giorni protestano per il calo del prezzo del latte: “Oggi abbiamo avuto un colloquio importante io e Tajani con il ministro dell’Agricoltura Ue che ci invierà una commissione di esperti in Sardegna”, ha spiegato il leader di Forza Italia, “Il ministro ci ha detto che metterà a disposizione i soldi dei fondi europei per pubblicizzare il pecorino romano, in tutte le tv europee”.

Quando si parla degli equilibri di governo i tre leader si lasciano andare a un siparietto: “Il governo va avanti e fino in fondo”, taglia corto Matteo Salvini, “Lunedì chiamerò il mio amico Matteo e qualcosa al riguardo…”, ha quindi scherzato il presidente azzurro, subito seguito dalla Meloni: “Lunedì tutti al telefono con Matteo Salvini”. E il vicepremier è stato al gioco: “Lunedì stacco il telefono”, ha detto. Poco dopo il ministro dell’interno ha glissato su una domanda sulla Tav. “La Tav farà parte di una telefonata che farò all’amico Matteo martedì”, ha scherzato ancora Berlusconi, “Non può stare due giorni col telefono staccato”.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.