Processo a Salvini, Fusaro: ‘M5S deve dire no a tentativo di colpo di Stato’

loading...

Oggi è il giorno della consultazione online del M5S sul tema della autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini per il caso Diciotti. Il voto sulla piattaforma Rousseau ha cominciato a far discutere già da giorni, ben prima della decisione definitiva dei militanti pentastellati. I vertici del Movimento sono stati accusati dagli oppositori politici e dalla stampa ‘nemica’ di aver ideato apposta un quesito contorto, in modo tale da spingere i pochi iscritti che voteranno a optare per il no al processo a Salvini. Sulla scelta, poi, peserà il fatto che anche il premier Giuseppe Conte e i ministri Luigi Di Maio e Danilo Toninelli, indagati a Catania dopo la loro ‘autodenuncia’, rischiano di finire alla sbarra insieme al leader della Lega.

loading...

A schierarsi decisamente dalla parte del ‘salvataggio’ di Salvini ci pensa però Diego Fusaro, il filosofo, noto volto della tv, tacciato di ‘sovranismo’ dai suoi nemici politici di sinistra. Per Fusaro non ci sono dubbi: il M5S deve dire no a un “tentativo di colpo di Stato giudiziario”.

loading...

L’opinione di Diego Fusaro sul caso Diciotti: ‘I militanti M5S devono votare no per due ragioni’
Mentre le urne virtuali della piattaforma Rousseau si aprono al voto sul caso Diciotti, la mattina di lunedì 18 febbraio, Diego Fusaro decide di pubblicare un breve post sul suo profilo Twitter dove spiega le ragioni per le quali, a suo modo di vedere, i militanti del M5S dovrebbero propendere con decisione per votare no all’autorizzazione a procedere contro Matteo Salvini.

Fonte: it.blastingpop.com

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.