Viareggio, calci e pugni a donna per rapinarla: fermato straniero

Loading...

Aggredisce una donna per rapinarla ma rischia di essere linciato da alcuni passanti che, dopo aver assistito alla scena, sono intervenuti in difesa della vittima.

A compiere l’atto criminale, avvenuto intorno alle 18 di ieri in via Rosmini a Viareggio, è stato un giovane straniero immediatamente arrestato dalla polizia.

L’immigrato ha notato una signora impegnata a scaricare della legna dalla sua auto e, pensando ad una preda facile, le si è avvicinata alle spalle per, poi, sferrarle un pugno in testa che l’ha fatta cadere a terra.

Loading...

Il ragazzo, poi, l’ha presa con violenza per i capelli per portarle via la borsa. Ma la sua furia non si è placata lì. Infatti, in un crescendo di choccante violenza, ha iniziato a prendere la donna a calci nello stomaco e al viso.

La scena non è passata inosservata. Alcuni passanti, con grande coraggio, sono intervenuti in difesa della vittima bloccando l’aggressore. Dopo una accesa colluttazione, i cittadini sono riusciti a fermare l’immigrato che ha rischiato, poi, di essere linciato dalle persone inferocite.

Solo con l’intervento di volanti della polizia nel servizio di controllo del territorio di Viareggio ha permesso di riportare la calma. Gli agenti, dopo aver accertato i fatti, hanno preso in custodia lo straniero per condurlo immediatamente in commissariato. Dopo le procedure di rito, il giovane è stato arrestato.

La donna vittima della folle aggressione è stata portata in ambulanza al Pronto soccorso per essere sottoposta a visite mediche a seguito dei colpi ricevuti nel corso della rapina. Fortunatamente, la paziente non ha riportato lesioni gravi.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.