Migrare non è un diritto. E’ solo una baggianata della sinistra a cui l’ ONU si è appellato.

Loading...

Il blog di Andrea Indini. Una spiegazione sulla visione dell’immigrazione. Tutta un’ illusione.

Secondo Andrea l’immigrazione è solo un’illusione. Così come la libera circolazione che ha dato un’immagine dell’Europa aperta e inclusiva.

Leggiamo dal blog Il Giornale:

Non esiste il diritto a emigrare. È una baggianata inventata dalla sinistra per meri fini propagandistici. Le Nazioni Unite non hanno fatto altro che avallare questa scempiaggine inventandosi il Global Migration Compact, un documento che ha come obiettivo primario l’abbattimento delle barriere per aiutare chi vuole a emigrare e a raggiungere, in sicurezza, qualunque Paese desideri.

Loading...

La risoluzione consta di 23 articoli che sono un vero e proprio guazzabuglio di direttive in salsa terzomondista e che non guarda in faccia ai disastri creati dai progressisti dopo cinque anni di politiche improntate sull’ apertura e sull’ accoglienza. Non solo.

Si ripropone anche di andare a caccia di razzisti e xenofobi per poi poterli mettere al bando e “sensibilizzare e istruire i professionisti dei media a una terminologia e informazione etica”.

Andrea Indini, sempre sul Global Compact, si dice momentaneamente sollevato dal fatto che Salvini abbia puntato i piedi contro Conto, che avrebbe tranquillamente sottoscritto il contratto all’Onu.

Questo non vuol dire che la cosa si sia risolta. Si è solo rallentata l’implosione del Continente Europeo.

Fonte: blogilgiornale

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.