Scatta il super blitz. Confiscati milioni di euro a due imprenditori famosissimi. I dettagli dell’operazione.

Loading...

Confisca di proprietà per un valore di 21 milioni di euro per due imprenditori nel trapanese vicini a Matteo Messina Denaro.

Polizia di Stato e Guardia di Finanza sono riusciti a togliere garage, villini, appartamenti e denaro contante per un valore intorno ai 21 milioni di euro.

Secondo quanto si apprende da Il Giornale di Sicilia a Francesco e Vincenzo Morici sono stati sequestrati 52 appartamenti, nove villini, undici magazzini, diciannove autorimesse, società riconducibili ai due, otto terreni e denaro contante.

Inoltre, i due sono stati intercettati più volte e fotografati mentre conversavano o comunque avevano rapporti con membri delle famiglie mafiose trapanesi.

Loading...

Il provvedimento, come detto, è stato emesso in base alle indagini condotte dagli uomini della Polizia di Stato coordinati con il nucleo finanziario-investigativo della Guardia di Finanza.

I Morici sembra che fossero legati al boss Matteo Messina Denaro, legame che risultava vantaggioso per gare di appalto che spesso finivano nelle loro mani, venivano manipolate e successivamente vinte.

E la lotta alla mafia va avanti.

Fonte: Il Giornale

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.