“Noi qui non scendiamo”: Nave con 90 migranti bloccata in porto

Loading...

“Noi qui non scendiamo”. Braccio di ferro tra l’equipaggio di un mercantile battente bandiera panamense e le autorità libiche.

Da circa otto giorni la nave sarebbe omreggiata nel porto libico di Misurata con a bordo almeno 92 migranti. Il cargo avrebbe tratto in salvo i migranti mentre tentavano la traversata nel Mediterraneo. Ma una volta concluse le operazioni di attracco nel porto libico di Misurata sarebbe scattato il rifiuto da parte dei migranti: “Non sbarchiamo”.

Loading...

A segnalare la vicenda è stata Mediterranea, la Ong italiana che monitora gli spostamenti dei migranti con la nave Mare Jonio. “Mediterranea, l’associazione che supporta l’intervento di denuncia e soccorso della nave Mare Jonio, segue con apprensione la vicenda del cargo ’Nivin’ con a bordo 92 persone che rifiutano lo sbarco in Libia. Chiediamo un intervento del governo italiano e dell’Ue per un’evacuazione umanitaria immediata dei profughi, prima che il loro destino sia segnato per sempre”, hanno fatto sapere dall’ong. E anche un’altra Ong, Msf, sarebbe impegnata nel porto di Misurata per portare soccorso ai migranti che si trovano a bordo della nave: “La Guardia costiera libica ha consentito ai nostri team di garantire assistenza medica a tutti coloro che ne avevano bisogno. Sono state effettuate 30 visite mediche sulla barca. I Paesi di origine dei sopravvissuti sono Sudan, Somalia, Bangladesh ed Eritrea”.

ilgiornale.it

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.