Desirée, la Boldrini ora batte un colpo: “Una tana di esseri disumani”

Loading...

Laura Boldrini batte un colpo dopo la morte di Desirée.

L’ex presidente della Camera questa volta su Twitter commenta l’orribile omicidio in quel palazzo abbandonato a San Lorenzo a Roma dove ha trovato la morte una ragazzina di appena 16 anni. Le sue parole sono chiare: “Cara Desiree sei finita in una tana di esseri disumani e non riesco nemmeno a immaginare il dolore che staranno provando i tuoi famigliari. Spero che chi ti ha fatto così tanto male la paghi cara e venga punito come meriti”. Parole quella della parlamentare di Leu che fanno discutere. Infatti la Boldrini di fatto fino al suo ultimo giorno di mandato sullo scranno più alto di Montecitorio ha difeso la politica delle “porte aperte” agli immigrati. Quegli stessi immigrati irregolari che hanno di fatto prima stordito e poi stuprato e infine ucciso la povera Desirée.

Loading...

La Boldrini evidentemnete si è resa conto che probabilmente nell’ondata migratoria degli scorsi anni, su cui c’è la firma della sinistra, ha portato nel nostro Paese anche delinquenti senza scrupoli. E la Boldrini è in buona compagnia in questo “mea culpa”. Anche il sindaco di Milano, Beppe Sala, come sottolinea la Verità, si è reso conto che spesso l’immigrazione incontrollata può avere effetti negativi che sfociano nella violenza e nella delinquenza.

il giornale.it

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.