Di Maio: ‘Facciamo quello che abbiamo scritto nel contratto: per il M5S gli evasori non devono avere alcuna impunità’

Loading...

“Garantire un condono penale agli evasori non è nel contratto di governo, non è nel programma del MoVimento e, riteniamo, neppure in quello della Lega.”

Così il Vicepresidente del Consiglio, Luigi Di Maioin un post pubblicato sulla sua pagina Facebook.

“Gli italiani non ci hanno votato per fare questo e in ogni caso non lo avremmo mai fatto. Facciamo solo quello che abbiamo detto e che abbiamo scritto nel contratto. Il salvacondotto per gli evasori (tra cui magari qualche criminale) non è da nessuna parte e non è nell’interesse del popolo italiano” ha assicurato il leader pentastellato.

“Per il MoVimento 5 Stelle gli evasori non devono avere alcuna impunità. Se anche questa norma arrivasse così come è in Parlamento non avrebbe i nostri voti e quindi non passerebbe. Meglio eliminarla subito” ha sottolineato.

Loading...

“I nostri elettori ci hanno votato per cambiare il Paese altrimenti avrebbero scelto ancora una volta quelli che hanno governato nei vent’anni precedenti” ha concluso.

Di Maio, mercoledì scorso, aveva denunciato “un fatto gravissimo! Il testo sulla pace fiscale che è arrivato al Quirinale è stato manipolato.”

“Nel testo trasmesso alla presidenza della Repubblica, ma non accordato dal Consiglio dei Ministri, c’è sia lo scudo fiscale sia la non punibilità per chi evade. Noi del MoVimento 5 Stelle in Parlamento non lo votiamo questo testo se arriva così. Questa parte deve essere tolta. Non ho mai detto che si volevano aiutare i capitali mafiosi” ha continuato.

“Non so se una manina politica o una manina tecnica, in ogni caso domattina si deposita subito una denuncia alla Procura della Repubblica perché non è possibile che vada al Quirinale un testo manipolato!” ha dichiarato.

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.