L’Onu contro l’Italia e Matteo Salvini: “Emergenza razzismo, manderemo nostri uomini nel vostro Paese”

Loading...

La paranoia dell’onda nera e dell’emergenza-razzismo fomentata da Repubblica, sinistra, parte del Vaticano, Ong e compagni assortiti contagia anche l’Onu. Il nuovo Alto commissario Onu, Michelle Bachelet, ex presidente del Cile, ha annunciato: “Abbiamo intenzione di inviare personale in Italia per valutare il riferito forte incremento di atti di violenza e di razzismo contro migranti, persone di discendenza africana e rom”. Siamo, insomma, al delirio: caschi blu in Italiaper fronteggiare l’emergenza razzismo che vedono soltanto gli oppositori del governo e di Matteo Salvini (a meno che per “emergenza razzismo” intendano la linea dura contro l’immigrazione clandestina, che è tutt’altra cosa). “Il governo italiano ha negato l’ingresso nei porti alle navi da soccorso delle Ong. Questo tipo di atteggiamento politico e altri sviluppi recenti hanno conseguenze devastanti per molte persone già vulnerabili. Sebbene il numero di migranti che attraversano il Mediterraneo sia diminuito, il tasso di mortalità per coloro che hanno compiuto questa traversata insidiosa è stato nei primi sei mesi di quest’anno ancora più alto di prima” ha spiegato la Bachelet.

Loading...

L’annuncio della Bachelet è arrivato nel corso dell’apertura dei lavori del Consiglio Onu per i diritti umani, riunito fino al 28 settembre: è stato precisato che una task-force simile sarà inviata anche in Austria per gli stessi motivi. Che l’Onu sia politicamente schierato, però, non è certo una novità: si pensi per esempio che una tal Laura Boldrini fu Alto commissario per i rifugiati delle Nazioni Unite…

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.