Matteo Salvini, contestata anche l’aggravante di “sequestro di minori”

Loading...

L’inchiesta ha già perso un pezzo: quello, contestato al ministro dell’Interno e al suo capo di gabinetto Piantedosi, del reato di “arresto illegale”, dato che nei confronti degli immigrati della Diciotti non v’è stato alcun arresto. Ma la procura di Agrigento, nella persona del procuratore capo Luigi Patronaggio, ha aggiunto un‘aggravante nella sua indagine: al sequestro di persona, ipotizzato per i cinque giorni in cui alla Diciotti è stato vietato lo sbarco nel porto di Catania, ha affiancato il “sequestro di minori”, giacchè a bordo del pattugliatore della Guardia costiera c’erano anche 27 ragazzi tra i 14 e i 17 anni (25 maschi e due femmine), tutti di nazionalità eritrea ad eccezione di un somalo. E’ un aggravante non da poco. Perchè se già la pena prevista in caso di condanna per sequestro di persona è fino a 10 anni (perchè commesso da un pubblico ufficiale) di carcere, quello compiuto a danno di minori prevede condanne fino a 12 anni di reclusione.

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.