Salvini manda a fancu** l’UE e fa da solo: iniziano gli sgomberi dei campi rom. Ma c’è una sorpresa finale.

Loading...

Nonostante il No dell’Unione Europea, Viminale e Campidoglio hanno iniziato le operazioni di sgombero del Camnping River.

Stiamo parlando di un insediamento abusivo che ospita circa 150 rom in zona Tiberina (Roma).

Nonostante la Corte europea dei diritti dell’Uomo avesse sospeso fino a domani le operazioni, il piano Rom messo a punto dal primo cittadino della Capitale ha ottenuto il sostegno del governo.

Tre abitanti avevano presentato un ricorso, ma la posizione del ministro degli Interni è stata chiara:

“Legalità, ordine e rispetto prima di tutto”.

Intanto lo sgombero procede senza tensioni o uso di forza alcuna. La polizia locale e alcuni assistenti sociali del Campidoglio hanno offerto delle soluzioni di aloggio alternative ai residenti, che non divideranno i nuclei familiari.

Loading...

Per il momento hanno accolto la proposta 20 persone.

Immediato è giunto l’attacco del Partito democratico“Stanno sgomberando il Camping River. Senza dire nulla alle famiglie sulle soluzioni alternative, senza un progetto. Senza nulla se non la voglia di prendere voti umiliando i deboli. Questo sono la Raggi e Salvini. Non vogliono risolvere i problemi, vogliono diffondere l’odio, tuona Orfini.

Per il momento, però, le chiacchiere stanno a zero rispetto alla tranquillità che emerge dalle operazioni.

Chi si aspettava tumulti e violenza riceverà una bella sorpresa.

Fonte: Il Giornale

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.