Macerata, spacciatore africano ingoia una pallina di droga: poi impazzisce e manda all’ospedale 2 poliziotti

Loading...

Ancora violenza della stazione di Macerata. Uno spacciatore africano, collega dei cannibali nigeriani che hanno macellato Pamela, ingoia una pallina di droga durante un servizio antidroga: poi impazzisce all’ospedale due poliziotti.

MACERATA – Ennesimo episodio di violenza, questa volta nelle sale della stazione ferroviaria di Macerata. L’altra sera, verso le 19. 15, i poliziotti hanno fatto un blitz in stazione per controllare un terzetto di africani che evidentemente non davano il massimo delle garanzie. L’approccio consultivo non è però stato gradito dagli extracomunitari che hanno reagito.

Loading...

Uno del terzetto ha ingioiato una pallina di una qualche sostanza che aveva addosso ed ha poi aggredito gli agenti della questura di Macerata. I poliziotti, secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, hanno notato tre africani, e ritenendo fossero alla stazione per spacciare droga sono intervenuti. Uno di questi ha ingoiato una pallina che aveva con sé e ha cercato la fuga . L’uomo, sempre in base ad una prima ricostruzione, ha reagito colpendo i poliziotti ed è poi stato bloccato.

Gli altri due hanno consegnato ciò che avevano con loro e sono stati portati in questura per accertamenti. L’uomo che aveva ingoiato la pallina, è stato portato in ospedale ed è sorvegliato. Sempre al Pronto Soccorso dell’ospedale sono andati anche due agenti rimasti feriti nella colluttazione.

Con fonte Corriere Adriatico

 

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.