Emendamento Pd al Decreto Dignità, Di Maio: ‘Se volete salvarvi almeno la faccia eliminatelo’

“Vi ricordate l’emendamento vergogna del pd che vuole sopprimere l’articolo del decreto dignità che aumenta i risarcimenti per i lavoratori che vengono licenziati ingiustamente? Bene, adesso stanno dicendo che è un problema di comunicazione perchè in questo modo sembra che il Pd sarebbe contrario all’indennizzo”.

Lo scrive su Facebook il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio, il quale si chiede: “SEMBREREBBE? E’ proprio così! E sono loro che col jobs act hanno tolto i diritti ai lavoratori e in cambio gli hanno dato solo angoscia”.

“Caro pd, – prosegue – questo emendamento potete ritirarlo o lasciarlo lì, in ogni caso noi aumenteremo gli indennizzi per i lavoratori licenziati ingiustamente perchè è sacrosanto”.

E conclude: “Ma se volete salvarvi almeno la faccia eliminate questo emendamento vergogna e chiedete scusa ai lavoratori per questo ennesimo affronto”.

La richiesta di ritirare l’emendamento Pd al Decreto Dignità è arrivata ieri durante la direzione dem da parte di Gianni Cuperlo, secondo cui il partito fa “fatica” ad andare oltre il “racconto che ha caratterizzato la campagna elettorale” e i sondaggi dimostrano che si “rischia di proseguire un’emorragia di voti a sinistra”.

“Noi non possiamo, non dobbiamo metterci in conflitto con una parte che ci candidiamo a rappresentare e coi quali dobbiamo recuperare un legame di fiducia che in buona misura con alcuni si è spezzato”, ha detto Cuperlo intervenendo alla Direzione.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.