Ultim’ora. Salvini shock: “qui non sbarca nessuno”. E la nave è costretta ad allontanarsi da Trapani.

Loading...

E’ notizia di poco fa. La nave Diciotti, che era rimasta per alcune ore al largo di Trapani, si è allontanata verso il largo intorno alle ore 12:00.

Lo sbarco era previsto per ieri pomeriggio, slittando prima alla serata, e poi a stamattina intorno alle ore 8:00.

Ma le indagini della squadra mobile a bordo hanno costretto il comandante a rallentare la rotta. L’inchiesta degli agenti dello Sco e della Mobile di Trapani stanno facendo prolungare i tempi.

I pm dichiarano che a carico dei due africani non ci siano fatti sufficientemente gravi da far avanzare la richiesta di arresto per i due, prima dello sbarco.

Loading...

Ma Matteo Salvini non intende cedere sulla possibilità di autorizzare lo sbarco prima che i responsabili della rivolta sulla Vos Thalessa non verranno assicurati alla giustizia.

D’altronde il Ministro lo aveva già detto: nessuno sbarco se i migranti ritenuti responsabili non scenderanno in manette.

Anzi, raggiunto da una telefonata Salvini avrebbe aggiunto da Innsbruck, dove si trova per il vertice con gli altri Ministri dell’Interno: “Basta una telefonata ai magistrati delle forze dell’ordine presenti sulla nave. Su questo non transigo, sono dei violenti che hanno dirottato una nave”.

 

Loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.