“Purtroppo è morta”. Nonna Maria non ce l’ha fatta, uccisa a 97 anni dal cane della nipote

Non ce l’ha fatta Maria Petrucci, la 97enne di Alessano, in provincia di Lecce, che giovedì scorso era stata aggredita in casa dal cane corso di suo nipote. Come detto, la donna era stata aggredita dal cane del nipote ed era stata ricoverata in gravissime condizioni in ospedale, dove era stata intubata e sottoposta a un delicato intervento chirurgico. Fin da subito, le condizioni dell’anziana erano apparse critiche.

La 97enne residente ad Alessano, nel Capo di Leuca, era assalita dal proprio cane corso mentre si trovava in casa, in contrada Terramessere, alla periferia del paese. Un’aggressione choc, a seguito della quale la donna aveva riportato ferite molto profonde al volto e alla testa.

Capo di Leuca, morta la donna aggredita dal cane corso della nipote: Maria Petrucci aveva 97 anni

Ricoverata inizialmente all’ospedale di Tricase e sottoposta a intervento chirurgico, Maria Petrucci era stata poi trasferita nel reparto di rianimazione dell’ospedale di Lecce, dove purtroppo è deceduta a causa delle gravissime ferite riportate durante l’aggressione del cane di razza Corsa di proprietà della nipote. Per allontanare il cane dall’anziana, i carabinieri erano stati costretti a sparare all’animale.

Non è certo la prima volta che capita di leggere una notizia simile. Lo scorso anno, sempre in Puglia, una giovane donna era stata aggredita da un cane corso riportando ferite gravissime agli arti superiori con gravi danni ossei, vascolari e nervosi. La ragazza era stata subito trasportata al Policlinico di Foggia dove era stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico eseguito da un’équipe multidisciplinare.

In questi mesi si sono susseguite molte aggressioni da parte di cani di razze ”a rischio”. A fine maggio, a Serracapriola (Foggia), un cane pitbull aveva aggredito una ragazza di 15 anni e poi una bimba di 7 che stava giocando per strada. La mamma l’ha salvata gettandosi dal balcone di casa al primo piano. “Quando mia moglie è arrivata, il cane era sopra la bambina e stava già risalendo verso la gola”, ha raccontato il papà.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.