Europei atletica, oro per Tamberi: Olimpico in festa – La diretta

Gli Europei di atletica, che stanno dando grandi soddisfazioni all’Italia, stanno per vedere l’ingresso in scena di una della star più attese: a breve tocca infatti a Gianmarco Tamberi nella finale del salto in alto. L’oro olimpico di Tokyo avrà dalla sua il tifo dell’Olimpico e i un fan speciale il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Tamberi show anche dopo la vittoria

Non ancora stanco dopo la vittoria, Tamberi prova i 2,34 e li salta al primo tentativo. Delirio all’Olimpico, poi la gag con l’azzurro che tira fuori delle molle da un paio di scarpe, come a sottolinare di averle sotto i piedi

Tutti in piedi per Tamberi: è oro

L’errore dell’ucraino Lavsky all’ultimo tentativo sulla misura dei 2,31 sancisce la vittoria per Tamberi, ancora una volta campione d’europa nel salto con l’asta. Una medaglia applaudita da tutto l’Olimpico, arrivata sotto gli occhi del presidente Mattarella.

Tamberi, prima il brivido e poi gli applausi

L’Olimpico ha dovuto trattenere il fiato quando Tamberi è riuscito a superare i 2,29 soltanto al terzo tentativo, dopo aver fallito i due precedenti. Asticella sfiorata e tanta paura, per fortuna nulla di più. Galvanizzato dopo lo spavento, l’atleta azzurro ha poi superato al primo tentativo i 2,31.

Impresa di Sibilio: argento nei 400 ostacoli dietro al fenomeno Warholm

Ancora una medaglia per l’Italia. Alessandro Sibilio ha conquistato l’argento nella gara dei 400 ostacoli, correndo in 47″50, nuovo primato italiano. Oro al fuoriclasse norvegese Karsten Warholm in 46.98. Bronzo allo svedese Carl Bengtstrom in 47.94.

Tamberi entra in gara a 2,22

Salto pulito, di Tamberi, subito sottolineato da un’ovazione del pubblico. Applausi sentiti anche dal presidente Mattarella. L’atleta azzurro si è presentato con la barba mezza tagliata, come fa ritualmente per i grandi appuntamenti.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato allo stadio Olimpico

Il capo dello Stato ha raggiunto le tribune insieme al presidente del Coni Giovanni Malagò e a quello della Fidal Stefano Mei.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.