Mangia noccioline e muore a 49 anni all’Autogrill: tragedia inspiegabile

Quella che doveva essere una semplice sosta in Autogrill si è invece trasformata in una tragedia. È successo intorno a mezzogiorno di venerdì 7 giugno lungo la autostrada A28, nei pressi di Gruaro, in Veneto. Un camionista si era fermato all’Autogrill di Gruaro Sud ma, mentre mangiava delle noccioline, è stato colto da un malore improvviso ed è morto soffocato.

Chi era il camionista morto in Autogrill

Il dramma di Labinjan Sasa, questo il suo nome, un camionista 49enne di Pola e padre di tre figli, si è consumato a poche centinaia di metri dallo svincolo di Portogruaro. L’uomo era dipendente di una ditta di Trieste, ha perso i sensi per motivi ancora da accertare ed è poi morto soffocato dalle noccioline.

Alcuni colleghi e il personale dell’Autogrill di Gruaro Sud hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e la polizia autostradale di Pordenone. È stato tentato un salvataggio con il defibrillatore, il tutto dopo una lunga rianimazione, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare per salvare la vita al camionista. Il magistrato di turno ha immediatamente disposto la restituzione della salma alla famiglia.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.