Donatella Stella non ce l’ha fatta, il dramma: “Risplenderai col tuo naso rosso da lassù”

Purtroppo non ce l’ha fatta. Donatella Stella è morta a Lecce, sconfitta da un tumore incurabile. Avrebbe compiuto 52 anni il 19 agosto, era ragioniera, socia con i fratelli della SITEL, azienda che produce materiale per l’edilizia nella zona industriale di Cavallino. Donatella era malata oncologica da 6 anni ma, nonostante tutti i suoi enormi problemi, dedicava il suo tempo a far sorridere gli altri attraverso il volontariato con i clown che per lei era diventata oramai una ragione di vita.

Innumerevoli i messaggi di cordoglio che si stanno accumulando sui social in queste ore. “Risplenderai col tuo naso rosso da lassù, come una bolla di sapone che insegue l’arcobaleno, accarezzando il cielo. Ciao Donatuccia”, è soltanto uno dei toccanti ricordi di Donatella Stella.

Chi era Donatella Stella

Tutti, a Lecce e non solo, la ricorderanno per il suo splendido sorriso, per quei due occhi pieni di vita, e per essere una persona solare, gioiosa, disponibile, intelligente. Donatella Stella lascia i genitori, due fratelli e una sorella. Aveva conosciuto i medici impegnati in attività di assistenza ai bambini oncologici proprio quando iniziò la chemioterapia.

Ma da quel momento la sua vita è cambiata. Aveva deciso di donare tutta se stessa per far felici gli altri. Era iscritta a VIP ViviamoInPositivo Lecce OdV, un’associazione di volontariato con sede nel capoluogo salentino che fa parte di una federazione nazionale denominata Vip Italia OdV. Con la clownterapia donava sorrisi alle persone che si trovano in situazione di difficoltà, nei reparti degli ospedali, nelle case di riposo e nei centri diurni. I suoi funerali si svolgeranno sabato 8 giugno alle 10,30 presso la chiesa dei Salesiani a Lecce.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.