MICHAEL SCHUMACHER, JEAN TODT ROMPE IL SILENZIO: “LA FAMIGLIA HA PRESO UNA DECISIONE” 

Sono trascorsi ormai molti anni dal sinistro occorso a Michael Schumacher, il noto campione di Formula 1 in forza alla Ferrari che come si sa rimase coinvolto in una rovinosa caduta sugli sci.

Il sette volte campione del mondo come sta? E’ questa la domanda che continuano a farsi i suoi fan, gli appassionati di Formula Uno, anche perché, da allora, per volere della famiglia ed in primis della moglie Corinne, è stato mantenuto il massimo riserbo.

Sono davvero pochissime le notizie che, in questi dieci anni, sono trapelate ma, nonostante lo scorrere del tempo, nessuno dimentica il grande campione, cercando di trapelare anche un minimo indizio sul suo effettivo stato di salute.

Ovviamente, gli sciacalli dell’informazione, proprio su questo silenzio, volto a tutelare il campione, ci marciano. Proprio per questi motivi si è deciso di non informare in maniera costante la stampa di quanto accade all’ex campione del mondo, che viene comunque accudito in famiglia.

Quindi nessuna intervista o comunicato da parte della famiglia, che si limita solamente a condividere i momenti salienti dell’ex campione. Ma tutti, davvero tutti, vogliono sapere come sta oggi Michael Schumacher. Le condizioni sarebbero sempre le stesse a giudicare dai bene informati.

Ma in questi giorni è arrivata una decisione molto importante da parte della famiglia, vediamo che cosa è stato deciso 

Ormai tra 4 settimane esatte sarà l’anniversario del sinistro accaduto a Michael Schumacher. Da quei brutti momenti la famiglia non smette di stare accanto all’uomo che ha segnato indubbiamente la storia dello sport e della Formula 1 in particolare.

La famiglia è seguita dall’avvocato Feliex Damm, il quale verifica che sull’ex campione non circolino notizia false. Il legale in questi giorni, a dieci anni dall’accaduto, ha spiegato come mai la famiglia non intende mai rilasciare dichiarazioni.

“È una questione privata. L’unica cosa dico è che adoro Michael, adoro la sua famiglia ed è giusto rispettarne la privacy” – queste sono le parole dell’avvocato Damm il quale quindi fa capire che la scelta di non dare nessuna informazione è qualcosa che arriva dalla famiglia stessa.

Insomma si vuole mantenere la privacy in un periodo che sicuramente non è assolutamente facile per la famiglia. Negli anni solo Jean Todt ha riferito qualcosa su quanto riguarda il campione e le sue condizioni. Ogni tanto Todt va a trovarlo.

Se nei giorni immediatamente successivi all’incidente di Meribel c’erano diverse comunicazioni, ufficiali e non con tante fughe di notizie, col passare del tempo la scelta di mantenere il silenzio da parte della famiglia, Corinna e i figli Gina Maria e Mick.

“Io faccio il tifo per Leclerc. Mio figlio lo segue fin da quando correva nei go-kart. È un grande pilota e merita l’occasione di vincere il titolo” – così ha detto recentemente Jean Todt. Vedremo se nei prossimi mesi si riusciranno a conoscere ulteriori dettagli circa le condizioni di Schumacher e se la sua famiglia rilascerà dichiarazioni.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.