“Incontrato la Madonna”. Romina Power a Medjugorje, poi le parole sulla figlia Ylenia

Romina Power, il viaggio a Medjugorje, l’incontro con la Madonna e la frase sulla figlia Ylenia Carrisi. Stanno facendo scalpore le dichiarazioni della cantante ed ex moglie di Al Bano che recentemente ha fatto un viaggio nella cittadina divenuta meta di pellegrinaggio per tanti credenti. Il 24 giugno 1981 alcuni veggenti hanno affermato di aver ricevuto un’apparizione della Vergine Maria, presentatasi come “Regina della Pace” (Kraljica Mira). Da quel giorno le apparizioni non sono mai terminate.

Nel giorno del suo 72esimo compleanno Romina Power ha deciso di fare questo pellegrinaggio. Al settimanale Di Più uno dei pellegrini del suo gruppo ha raccontato: “Una volta arrivata sul monte, Romina, come una fedele qualunque, è rimasta in preghiera davanti al grande crocefisso azzurro, poi si è alzata dalla sua sedia e si è avvicinata alla statua della Madonna, fermandosi in raccoglimento, sembrava molto commossa“.

Romina Power parla della figlia Ylenia: “È ancora viva”

Qualche tempo fa Al Bano presentò istanza di dichiarazione di morte presunta della figlia Ylenia al tribunale di Brindisi. Il cantante è convinto che la figlia sia morta annegata nel fiume Mississippi. Romina, invece, non si è mai rassegnata. Dopo il recente pellegrinaggio a Medjugorje ha dichiarato: “È stato incredibile”. Ospite di Verissimo la cantante ha spiegato: “È stato un viaggio molto molto interessante, non credevo che mi toccasse così tanto”.

Poi il racconto della sofferta salita al monte Podbrdo. Romina Power era reduce da un intervento al ginocchio e così in quell’occasione non è riuscita a salire da sola. Ha dovuto chiedere l’aiuto di quattro “cirenei”, che lei ha chiamato “angeli”, della Comunità Cenacolo: “È curioso, perché quando sono salita lassù davanti alla statua della Madonna mi veniva da piangere ma non sapevo il perché”.

Romina ha rivelato di aver ricevuto tanta energia e nuova speranza da questo viaggio. Il suo pensiero va sempre alla figlia che dal primo gennaio 1994 non ha potuto più abbracciare: “I miei giorni a New Orleans a cercare mia figlia Ylenia sono stati difficili – le parole della Power – Non ho mai smesso di cercarla. Sento che sia viva da qualche parte del mondo. Non è stato trovato ancora nulla, io non mi arrendo”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.