“A 53 anni costretto a vivere così”. Sossio Aruta, dopo l’addio da Ursula Bennardo è crollato tutto

“Ursula non vuole parlare con me da quattro mesi, ha l’atteggiamento di una persona che è stata lasciata, ma non è così. Sono io che sono stato lasciato. E di mezzo c’è nostra figlia, che è molto legata a me”. Sossio Aruta, l’ex tronista di Uomini e Donne diventata famoso per la sua storia, naufragata nei giorni scorsi, con Ursula Bennardo, non nasconde la delusione per l’epilogo della storia. Lo ha raccontato nel corso di un’intervista concessa al sito www.comingsoon.it di cui riportiamo alcuni passaggi.

“Ursula come madre è eccezionale – racconta Sossio – non potevo scegliere di meglio e avevo un rapporto bellissimo con nostra figlia, stavamo insieme h24. Ora, invece, l’ho vista solo due volte e ho altri due figli che reclamano le mie attenzioni. Ma mia figlia, che ha 4 anni, ha la priorità. È arrabbiata con me, a volte non vuole fare le videochiamate con me perché sente che l’ho delusa”.

Uomini e Donne, Sossio Aruta torna a parlare dell’addio a Ursula

Le sue giornate sono dure: dolore e nostalgia si fanno sentire: “Sto affrontando una fase molto delicata e difficile, anche perché non ho più 30 anni e sono rimasto solo. Ho cercato in tutti i modi di avere un dialogo con lei, ma nulla purtroppo. Alcuni dicevano “forse è delusa, ti ama ancora”, ma non credo sia così. Non so cosa pensare, però questo atteggiamento porta astio tra noi e non fa bene a nostra figlia”.

Dopo l’addio da Ursula la vita per Sossio è molto cambiata: “Non mi sarei mai allontanato da mia figlia. Purtroppo, non avevo una casa a Taranto ed è stato difficile trovarla nell’immediato e avendo perso il lavoro da poco, mi sono ritrovato a dover andar via. L’unica soluzione era tornare nella mia città. Purtroppo, oggi mi ritrovo a 53 anni a ricominciare un’altra vita, perché da 6 anni avevo investito su una città, una famiglia, degli amici”.

Quindi aggiunge: “A Taranto avevo tutto: la mia barca, perché ho l’hobby della pesca, avevo la mia famiglia e gli amici. Ora sono tornato nella mia città, per fortuna c’è mia madre, sono 4 mesi che sto iniziando a coltivare nuove amicizie. Non è solo per la situazione sentimentale: questa persona l’ho amata e quando ami qualcuno è difficile realizzare tutto. Poi c’è anche una situazione lavorativa, c’è mia figlia…Sto cercando di restare a galla.”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.