“Ora ridiamo noi”. Grande Fratello, per Alessio Falsone imbarazzo dopo l’addio da Anita Olivieri

Grande Fratello, non appena si è diffusa la notizia dell’addio tra Alessio Falsone e Anita Olivieri il pubblico social si è scatenato. Per i concorrenti dell’ultima edizione del reality sono questi giorni a dir poco intensi. Poche ore prima che uscisse la notizia della fine della storia tra Alessio e Anita, si era tornato a parlare di Garibaldi e Beatrice. A rilanciare le voci di un loro riavvicinamento era stato proprio il siciliano. “Ho sbagliato a causa della mia insicurezza”, scriveva in una missiva.

“Mi sono fatto condizionare, ma io credo in noi e per questo sono venuto da te a Roma due volte: la prima non mi hai voluto vedere; la seconda siamo andati al Colosseo, ma non è bastato. Bellissima Bea, ti scrivo per farti capire quanto sei importante per me, anche perché da quando siamo usciti dalla Casa ho un pensiero fisso nella testa: conquistarti”.

Grande Fratello, Alessio Falsone nella bufera dopo l’addio da Anita

Quello che succederà non è dato sapere. Quello che è certo è l’addio consumato tra Anita e Alessio così annunciato: “Abbiamo deciso con grande serenità di interrompere la nostra frequentazione. Le differenze caratteriali sono tante così come le abitudini. Ne avevamo già parlato prima di partire per Ibiza”.

“Ma abbiamo deciso con grande maturità di partire lo stesso e di goderci questa vacanza anche con gli altri ragazzi”. La notizia della separazione ha, come detto, scatenato i commenti. Il motivo? Tempo fa Alessio Falsone aveva lanciato un tweet chiedendosi quale sarebbe stata la coppia che sarebbe scoppiata per prima, alludendo a Mirko e Perla.

E invece il destino ha voluto toccasse a lui. “Allora cosa fai ora caro Alessio, non ridi più, non prendi più in giro nessuno? – si legge sui social -. Ti dico una cosa, adesso ridiamo noi. Avevamo scoperto già dentro la casa, sapevamo che tu e Anita eravate vicini solo per creare una ship. Ora la tua maschera è caduta e tutti hanno capito chi sei”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.