“C’è proprio lui”. L’Eredità, anche per Marco Liorni è una decisione storica

Marco Liorni lo aveva annunciato già sabato sera, a conclusione della puntata de L’Eredità. Una sorpresa che gli spettatori attendono con ansia, domandandosi chi sia la “grande personalità del mondo dello spettacolo” che è un accanito fan del popolarissimo e storico quiz Rai, come ha anticipato Liorni, e che ruolo avrà nel game show di Rai Uno. Vediamo cosa già sappiamo in proposito.

Non facciamo spoiler se vi riveliamo di chi si tratta. Anche perché ci ha pensato Davide Maggio, noto esperto di televisione, a comunicare sul proprio sito internet di chi si tratta, ovvero chi ha ideato per stasera la “Ghigliottina” che conclude ogni puntata e decreta il vincitore. Quella di stasera 27 maggio, dunque, sarà una Ghigliottina d’autore, che forse contribuirà ad aumentare l’audience dato che i programmi che fanno da traino ai canonici telegiornali delle 20 sono più d’uno. Una agguerrita concorrenza, dunque, specie da parte de La ruota della fortuna su Canale 5.

La sorpresa

Per L’Eredità è anche un modo di chiudere in bellezza la stagione, giacché l’ultima puntata è prevista per domenica 2 giugno. Per lo stesso Liorni è nu momento di nuovi progetti: dalla prossima stagione tv non dovremmo più vederlo nella trasmissione Italia Sì che conduceva da sei anni il sabato pomeriggio. Tuttavia, ancora non è chiaro chi lo sostituirà: il Direttore Intrattenimento DayTime della Rai, Angelo Mellone, starebbe lavorando a uno spazio informativo, dedicato al mondo crime e alla cronaca, condotto da una giornalista del Tg1 in quota centrodestra.

Benigni e… il Papa

Il comico ha chiuso la due giorni dedicati ai più piccoli voluta dal pontefice. E in Piazza San Pietro è stato uno show: “Due guardie svizzere mi hanno detto: lei può fare qualsiasi cosa qui, solo una cosa non può fare, toccare il Papa. Ma da quando me l’hanno detto ho voglia di fare solo quello”. E così, non solo lo ha toccato, ma ha persino abbracciato e baciato Papa Francesco. Un momento di umanità tra due icone dei nostri tempi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.