Donna aggredita e uccisa da un uomo nudo mentre fa jogging nel parco: arrestato un 19enne

Una storia terrificante arriva dalla cittadina svizzera di Maennedorf, dove una donna di 35 anni, Anna W., è stata uccisa mercoledì sera mentre faceva jogging ad Alma Park, un’area verde situata sulle rive del lago di Zurigo. Il presunto assassino, un giovane svizzero di 19 anni, è stato arrestato sul posto poco dopo l’aggressione. Non sono ancora chiari i motivi di questa follia.

Donna uccisa da uomo nudo nel parco: la ricostruzione dei fatti

La polizia cantonale di Zurigo spiega che l’allarme è scattato intorno alle 8 di sera di ieri, quando alcuni passanti hanno segnalato un uomo nudo che urlava e aggrediva altre persone nel parco. Una volta giunti sul posto, i poliziotti hanno trovato la donna a terra in condizioni che sono sembrate subito gravissime. Per lei purtroppo non c’è stato nulla da fare, le ferite riportate nell’aggressione non le hanno dato scampo.

Sono in corso ora le indagini per cercare di ricostruire l’esatta dinamica dell’omicidio e capirne il movente. Non è ancora chiaro, infatti, se vittima e assassino si conoscessero già, o se la donna sia stata scelta a caso. Inoltre, secondo i primi riscontri, sembra che l’omicidio sia stato compiuto a mani nude, senza utilizzare armi o oggetti contundenti.

Immediata solidarietà e sconcerto sono stati espressi dal sindaco di Maennedorf. La cittadina di 11.000 abitanti che si affaccia sul lago di Zurigo è nota proprio per la sua tranquillità e sicurezza. Almeno fino a ieri.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.