“Una tragedia assurda”. Choc all’asilo, Gigi muore a soli 9 mesi. La terribile scoperta sulla causa

Genevieve Meehan, una bambina di nove mesi, è morta all’asilo e la scoperta della causa del decesso è stata scioccante per la sua famiglia. Il personale e poi i paramedici hanno tentato di rianimare Genevieve, conosciuta affettuosamente dalla sua famiglia come Gigi, ma le sue condizioni erano irreversibili ed è stata dichiarata morta poco dopo il ricovero in ospedale.

Giovedì, ai giurati della Manchester Crown Court sono state lette una serie di dichiarazioni di testimoni della madre di Genevieve, Katie Wheeler, devastata dal dolore a causa della perdita della sua piccola. La donna ha detto che Genevieve era “intelligente, vigile e dispettosa” e che la mattina della sua morte è stata portata all’asilo dal padre John Meehan.

Genevieve Meehan non dorme, muore all'asilo per colpa della maestra

Genevieve Meehan non dorme, muore all’asilo per colpa della maestra

I pubblici ministeri hanno detto che la bambina è morta per asfissia dovuta a una combinazione di “stress patofisiologici” dopo che la vicedirettrice l’ha messa a faccia in giù, fasciata strettamente e legata a un sacco e coperta. Poco più di sette ore dopo, Genevieve è stata dichiarata morta in quello che doveva essere il posto più sicuro del mondo. La bimba è stata legata per un’ora e 37 minuti mentre le sue grida di angoscia venivano ignorate. Alla fine è stata trovata senza vita e blu, morta per soffocamento.

Genevieve Meehan non dorme, muore all'asilo per colpa della maestra

“Non perdoneremo mai l’insensibilità delle azioni di Kate Roughley“, ha detto il padre John Meehan. “Le era stata affidata la cura di nostra figlia, eppure ha messo i suoi interessi e i suoi interessi egoistici al di sopra della vita di Genevieve. Ha trattato nostra figlia con crudeltà e disprezzo. Sapendo quello che aveva fatto avrebbe potuto assumersi la responsabilità e salvare la nostra famiglia dal sopportare l’orrore di questo processo”.

Kate Roughley, 37 anni, è stata accusata di omicidio colposo. Ha detto che quel giorno era responsabile della baby room e di aver messo Genevieve dalla sua parte, sostenendo che il suo viso era visibile in ogni momento ma in realtà la verità era un’altra. La donna, stanca dei pianti della piccola, l’aveva appesa e dopo più di un’ora e mezza la piccola è morta soffocata.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.