“Tu vieni con me”. Amici 23, per Dustin la vita cambia: l’offerta impossibile da rifiutare

Non solo la vittoria di Sarah Toscano, ad Amici 23 le sorprese non sono mancate: una in particolare riguarda Dustin, per il ballerino la vita ora cambia. Il suo percorso all’interno della scuola è stato apprezzato in maniera unanime. E sono molti ad essere convinti che presto arriverà ai risultati raggiunti da altri vincitori e partecipanti di Amici. Proprio ieri, durante la finale, è andato in scena una esibizione a cui hanno partecipato Giulia Stabile, Isobel Kinnear, Umberto Gaudino, Elena D’Amario, Giulia Paeselli, Sebastian Melo Taveira e Francesca Tocca.

Al termine dell’esibizione Elena D’Amario ha preso la parola per ringraziare la padrona di casa Maria De Filippi: “Questo era il nostro modo di celebrare non solo il lavoro di noi danzatori, ma il lavoro di tutti, di ogni singolo essere umano che rende tutto questo possibile ogni giorno, di tutte le squadre e di tutti i dipartimenti”.

Amici 23, tre proposte di lavoro per il ballerino Dustin

“We now must see per noi vuol dire unione, condivisione, ascolto e vedersi a vicenda. E essere visti e tu, Maria, ci vedi. Ci vedi, ci rispetti nell’arte che facciamo e ci rispetti come persone. So che non ti piacciono queste cose perché ti imbarazzi ma va detto. Se tutti i giorni riusciamo a fare tutto questo a questo livello, per un lungo periodo l’anno è in primis grazie a te. Grazie”.

E grazie lo dovrà dire anche Dustin. Se Marisol ha vinto una borsa di studio di un anno presso la Ailey School, suo grande sogno. Per Dustin invece sono arrivate addirittura tre proposte. Racconta Novella 2000: “La prima è stato da parte di David Parson per far parte della sua compagnia. Poi gli è stato proprosto un provino (saltando alcuni step) per il musical su Tarzan”.

“Infine gli è stato offerto un contratto di lavoro di quattro settimane presso la Dance Now di Miami”. Insomma, l’inizio non è male per niente. Nonostante tutto Dustin ha molto di cui festeggiare ed è pronto a prendersi la scena.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.