Tragedia in campagna, Giuseppe muore colpito da un fulmine: aveva 17 anni

Giuseppe Cacciapaglia è morto colpito da un fulmine: è successo nel pomeriggio di sabato 18 maggio mentre il giovane di 17 anni si trovava nelle campagne di Santeramo in Colle, in provincia di Bari. Sulla zona imperversava un temporale. Il giovane era impegnato, insieme al padre, in attività di pascolo.

La tragedia si è consumata all’improvviso, quando un violento temporale ha sorpreso i due. La potente scarica elettrica ha raggiunto il giovane, facendolo cadere a terra. Nonostante il ragazzo sia riuscito a rialzarsi, è morto poco dopo, a causa di un arresto cardiocircolatorio. Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri e il personale del 118, che non ha potuto far altro che constatare il decesso del giovane.

“La nostra comunità scolastica – hanno scritto sui social dall’Istituto tecnico tecnologico “Nervi-Galilei” di Altamura – è profondamente scossa a seguito di un tragico incidente a Santeramo, a un nostro alunno, Cacciapaglia di 3aitel deceduto folgorato dopo esser stato colpito da un fulmine”.

La forte ondata di maltempo che si è abbattuta su Bari oggi ha provocato disagi alla circolazione stradale e allagamenti in sottopassi e scantinati. Per diversi minuti sono stati chiusi al traffico veicolare i sottopassi per colpa della intensa pioggia che li ha allagati. Al lavoro cinque squadre dei vigili del fuoco in diverse zone della città per allagamenti di scantinati e abitazioni.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.