“Viaggio in Nigeria Affronto alla Royal Family in un momento delicato”: il principe William furioso con Harry e Meghan

“Un affronto”. È così che il principe William ha interpretato il viaggio che i duchi di Sussex, Harry e Meghan, hanno compiuto in Nigeria per una raccolta fondi organizzata dalla loro associazione Archewell. Secondo l’esperto reale Tom Quinn l’erede al trono d’Inghilterra sarebbe “furioso” e avrebbe interpretato questo viaggio come un «affronto vero e proprio da parte di Harry e Meghan» che, invece, avrebbero dovuto rispettare il momento delicato che sta vivendo la Famiglia Reale. 

Le dichiarazioni di Tom Quinn

Tom Quinn ha rilasciato alcune dichiarazioni al Mirror. L’esperto reale ha spiegato quali sono le sensazioni della Royal Family dopo il viaggio in Nigeria di Harry e Meghan: «William è assolutamente furioso e determinato a trovare un modo per impedire che ciò accada in futuro. Si dice che Carlo sia più arrabbiato di quanto non lo sia mai stato. Ciò che ha davvero sconvolto i reali è il fatto che i nigeriani trattassero Meghan e Harry come se fossero reali a tutti gli effetti: sono stati accolti con balli, ricevimenti, hanno fatto visita alle scuole e alle associazioni di beneficenza. I duchi avrebbero provato a fare una cosa veloce per non dare nell’occhio ma questo viaggio avrebbe confermato le peggiori paure dei reali. È come se Harry e Meghan si fossero ribellati: il loro tour in Nigeria è una dichiarazione audace del fatto che si rifiutano di accettare di non lavorare più per la Royal Family. William e Carlo starebbero escogitando un modo per contenere la coppia. Penso che dato il successo di Harry e Meghan in Nigeria sia facile capire perché il principe e il re siano preoccupati». 

La Royal Family: “Un affronto”

Tom Quinn ha continuato dicendo al Mirror: «Il viaggio di Harry e Meghan sembrava una visita ufficiale: i ricevimenti, le visite alle scuole e agli enti di beneficenza, ai soldati feriti e ai disabili. I loro discorsi e il loro atteggiamento sembravano quelli dei principi in visita nei Paesi stranieri. Tutto questo non piace per niente a William e a Carlo che pensano sia un vero e proprio affronto, come se Harry e Meghan dicessero: “Non abbiamo bisogno del vostro permesso per lavorare come reali, lo faremo alle nostre condizioni quando e dove vogliamo”». 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.