Milano, pioggia incessante: esonda il fiume Lambro, traffico e disagi. Salvate una mamma e due bambine

La città di Milano è stata colpita da un intenso maltempo, con un’allerta arancione in corso a causa di fenomeni estremi come grandine, vento forte e temporali intensi. Le misure di sicurezza sono state attivate, incluso l’utilizzo della vasca di laminazione a Bresso per proteggere i quartieri vulnerabili lungo il fiume Seveso, come Isola, Niguarda, Maggiolina e Pratocentario. Nel frattempo, il Lambro è esondato, generando allagamenti e disagi.

Le forti piogge hanno causato diversi problemi in città, con numerosi interventi dei vigili del fuoco per alberi caduti, cantine allagate e veicoli bloccati. Anche il sottopasso di via Pompeo Leoni è stato interessato dagli allagamenti, con i pompieri che hanno lavorato per mettere in sicurezza le persone intrappolate nelle auto.

In via Rainer Maria Rilke i sommozzatori dei vigili del fuoco sono dovuti intervenire per aiutare una persona con disabilità, trasportata in ospedale: per fortuna non avrebbe subito lesioni. A bordo di un gommone, hanno anche portato all’asciutto una mamma con due figli piccoli. Si contano 80 interventi già eseguiti dai pompieri e 20 ancora interventi in coda e tutta l’area di Milano, coinvolta senza differenze.

“«”Molte piogge stanotte sui bacini di Seveso e Lambro e su Milano – ha scritto Marco Granelli, assessore alla Sicurezza, sul suo profilo social -. Alle 6.30 di mercoledì abbiamo attivato la vasca di Milano contro le esondazioni del Seveso, a protezione dei quartieri della citta. Anche Lambro molto alto, a 2,50 metri. Ieri sera avevamo evacuato le comunità. In città i sottopassi funzionano tutti, anche se vi sono molte pozzanghere. Le comunità del Parco Lambro sono state evacuate. Sono monitorati anche i sottopassi e diverse zone della città che con le intense piogge subiscono possibili allagamenti momentanei”.

Nel frattempo, la situazione del traffico è caotica, con deviazioni e rallentamenti dei mezzi di superficie a causa degli allagamenti e dei rami caduti sulle rotaie. I pendolari hanno subito ritardi e cancellazioni sui treni, soprattutto lungo il Passante e sulle tratte verso Novara, Varese e Chiasso.

Le previsioni meteo per i prossimi giorni non promettono miglioramenti, con la possibilità di temporali, grandinate e forti raffiche di vento. I vigili del fuoco sono stati attivi in diversi interventi di soccorso, tra cui il salvataggio di persone in difficoltà e l’evacuazione delle comunità più a rischio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.