Il Volo, finisce male per i protagonisti dell’evento: “Allucinante”

Screenshot

Ieri sera, martedì 14 maggio 2024, è andato in onda su Canale Cinque il concerto Il Volo – Tutti per Uno. I tre cantanti saranno i protagonisti di tre serate evento all’Arena di Verona. La prima è andata in onda ieri sera su Canale Cinque, le altre due saranno il 21 e il 28 maggio 2024. Poco prima dell’inizio del concerto di ieri, una nota influencer è stata vittima di uno spaventoso episodio. Scopriamo insieme che cosa è successo e come sta adesso.

il volo

Il Volo protagonisti di tre serate evento all’Arena di Verona

Il Volo saranno i protagonisti di tre serate evento all’Arena di Verona. La prima è stata trasmessa proprio ieri sera, martedì 14 maggio 2024, su Canale Cinque. Le altre due serate si terranno rispettivamente il 21 e il 28 maggio 2024. I tre cantanti hanno da poco concluso il loro World Tour in Giappone e lo scorso marzo è uscito l’album di inediti Ad Astra. Quest’anno si sono classificati ottavi al “Festival di Sanremo” con la loro canzone “Capolavoro”. Nel corso della serata, i tre artisti sono stati accompagnati da ospiti del calibro di  Claudio Baglioni, Francesco De Gregori, Alessandra Amoroso, Roberto Vecchioni, Gaetano Curreri e Mara Sattei. Molti telespettatori, però, sembrerebbero aver notato un particolare che non hanno gradito particolarmente. 

il volo

Gli ospiti della serata e le critiche dei telespettatori

Nel corso della serata di ieri, martedì 14 maggio 2024, i tre artisti de Il Volo sono stati accompagnati da numerosi ospiti. Secondo molti telespettatori, però, gli ospiti hanno oscurato i tre protagonisti della serata. Secondo alcuni, Claudio Baglioni avrebbe rubato la scena ai tre cantanti. “Scusate, ma non doveva essere il concerto de Il Volo? Che c’entra Baglioni? Perché hanno iniziato con Baglioni e stanno cantando Baglioni da mezz’ora invece delle loro canzoni?”, ha commentato un utente di X. “Meno male che guardo il concerto da casa gratis. Se avessi speso soldi per andare al concerto de Il Volo e poi mi ritrovassi dopo un’ora ad aver sentito solo una loro canzone e per il resto Baglioni, sarei inca**ata nera. Mi sentirei truffata“, ha scritto un’altra.

Lo sfogo di Elisa D’Ospina

Nella serata di ieri è andata in onda su Canale Cinque la prima serata della serie di concerti de Il Volo, “Tutti per uno”. La nota influencer Elisa D’Ospina, ha condiviso sui social un duro sfogo in merito a quanto le è accaduto proprio fuori dalla splendida cornice dell’Arena di Verona. “Ieri è accaduto un episodio molto spiacevole a Verona. Ero con la famiglia per andare al concerto de Il Volo e sono stata aggredita da un pazzo”, ha dichiarato la famosa blogger. Prima di varcare i cancelli dell’Arena, D’Ospina sarebbe stata aggredita mentre passeggiava in compagnia della propria famiglia.

La denuncia dell’influencer

Elisa D’Ospina ha condiviso un lungo sfogo sui social dopo essere stata aggredita poco prima del concerto de Il Volo. “La cosa più allucinante è stato chiamare i vigili per allarmarli della situazione fuori controllo dopo che il tizio addirittura si è avvicinato con fare minaccioso a mio padre e sentirsi rispondere che non ci sono pattuglie e che se avessi voluto denunciarlo non c’era nessuno al momento e avrei dovuto aspettare questa mattina. Due turisti si erano anche prestati a testimoniare l’aggressione, ma capite bene che non posso né fermarmi a Verona per una denuncia che andava fatta subito in quanto il soggetto è estremamente pericoloso, né pretendere che due persone estranee dedichino il loro tempo a distanza di tante ore”, ha aggiunto l’influencer.

Momenti di paura per l’influencer Elisa D’Ospina

In seguito all’aggressione subita poco prima di entrare all’Arena di Verona per assistere al concerto de Il Volo, la famosa influencer Elisa D’Ospina ha voluto condividere con i suoi follower il terribile episodio che ha vissuto. “Si parla di denunce, di prevenzione e poi puntualmente non c’è mai una reale assistenza. Se avesse spintonato mio padre e fosse caduto con la testa visto che comunque le mani addosso gliele ha messe? Se fossi partita di brocca e gli avessi tirato io dietro il passeggino? Perché ricordo che tutto questo accadeva davanti agli occhi di un bambino di un anno. La violenza va fermata già da questi episodi. I soggetti pericolosi si vedono nelle piccole cose. La violenza è violenza sempre e non è mai gratuita. Gli auguro solo di trovare un bravo psicanalista prima di fare danni più seri. E comunque vergogna a tutti i protagonisti di questa vicenda che alimentano una società sempre più allo sbando“, ha dichiarato l’influencer nel suo lungo sfogo sui social.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.