Bambina di 3 anni muore annegata nella vasca di casa: ha aperto da sola il rubinetto

Si chiamava Iris-Mae Aubrey la bambina di appena tre anni che è morta nella vasca da bagno della sua casa in Galles. Sono in corso indagini per accertare se i suoi genitori siano responsabili di quanto accaduto per averla lasciata sola.

Come è morta la bambina: la ricostruzione dei fatti

Iris-Mae è stata infatti lasciata sola nel bagno di casa per 25 minuti. Durante questo periodo di tempo, la bambina ha aperto per gioco il rubinetto della vasca in cui i genitori le stavano facendo il bagno, finendo per annegare. La mamma Chelsea ha trovato la figlia svenuta sotto l’acqua, ma era ormai troppo tardi per salvarla.

Iris-Mae si era ammalata, forse una banale influenza, e quel giorno i nonni sono andati a prenderla in anticipo all’asilo. Una volta arrivata a casa aveva vomitato sul piagiama e i familiari hanno pensato bene di farle un bagno

Il papà Ryan, non appena è tornato dal lavoro, l’ha messa nella vasca da bagno, ma nessuno è rimasto a farle compagnia. Lei è riuscita ad aprire il rubinetto dell’acqua. La mamma Chelsea in quel momento stava pulendo il pavimento. Iris-Mae l’ha chiamata più volte, ma lei è entrata in bagno soltanto dopo 25 minuti. E pensare che, secondo quanto ha raccontato la stessa donna, la porta di quel bagno era stata lasciata aperta proprio per controllare la bimba.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.