“Squalifica confermata”. Eurovision, il Paese è fuori. La conferma dagli organizzatori dell’Eurovision

La notizia era nell’aria e ora è arrivata la conferma. C’è una squalifica all’Eurovision Contest Song 2024. La notizia è arrivata a poche ore dalla finale di questa sera (diretta dalle 20.35 su Rai1 con il commento in italiano di Gabriele Corsi e Mara Maionchi) di un’edizione caratterizzata da molte polemiche, in primis quella sulla partecipazione della cantante che rappresenta Israele. Come se non bastassero le polemiche che hanno accompagnato la partecipazione alla kermesse dell’israeliana Eden Golan, ora scoppia ufficialmente il caso riguardante l’olandese Joost Klein: secondo quanto riportato dall’Aftonbladet, tra i più antichi quotidiani svedesi, la polizia svedese avrebbe ufficialmente aperto delle indagini nei suoi confronti e di conseguenza rischia l’esclusione.

L’UER, ente di Radiodiffusione Europea che organizza la manifestazione, aveva rifiutato le due canzoni e Israele aveva minacciato di non partecipare al contest in caso di censura. E invece il compromesso è arrivato infine e la Golan ha partecipato alla manifestazione con la canzone October rain. Oltre mille tra artisti svedesi, norvegesi e finlandesi hanno protestato e chiesto l’esclusione di Israele dall’Eurovision ma a nulla sono valse le proteste.

Eurovision, il cantante olandese Joost Klein squalificato

Polemiche durante la manifestazione e l’esibizione della cantante, ma anche alcuni artisti hanno protestato a loro modo. Marina Satti e Joost Klein hanno mostrato il loro dissenso con due gesti diventati poi virali sui social. Mentre Eden Golan rispondeva alle domande dei giornalisti, la rappresentante della Grecia ha sbadigliato più volte e a un certo punto si è accasciata sul bancone facendo finta di dormire. Ma c’è di più perché ora il cantante olandese è stato squalificato. La notizia è stata confermata nella giornata di sabato 11 maggio.

Joost Klein, rappresentante dell’Olanda all’Eurovision Song Contest 2024, è stato squalificato. “L’artista olandese Joost Klein non parteciperà alla finale dell’Eurovision Song Contest 2024”, si legge nel comunicato ufficiale pubblicato sul sito dell’Eurovision, “La polizia svedese sta indagando sulla denuncia presentata da una donna della troupe di produzione dopo un incidente avvenuto in seguito alla sua esibizione nel corso della semifinale di giovedì sera. In attesa che il procedimento legale faccia il suo corso, non sarebbe opportuno per lui proseguire nella partecipazione al concorso”.

“Vorremmo chiarire che, contrariamente a quanto riportato da alcuni media e alle speculazioni sui social, questo incidente non ha coinvolto alcun altri artista o membro della delegazione. Manteniamo una politica di tolleranza zero nei confronti di comportamenti inappropriati tenuti durante la realizzazione del nostro evento e ci impegniamo a garantire un ambiente sicuro e protetto per tutto il personale che partecipa al progetto. Per questo motivo, il comportamento di Joost Klein nei confronti di un membro della squadra è ritenuto contrario alle regole del concorso. La finale del 68° Eurovision Song Contest parteciperà con 25 canzoni partecipanti”, si legge ancora nel comunicato.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.